Navigazione veloce

Didattica a Distanza Indicazioni 5 marzo

A seguito delle indicazioni di cui all’art. 1 c. 1 lettera g del DPCM del 4 marzo 2020 i docenti sono invitati a preparare materiali/attività didattiche, comprensive di verifiche, da erogare a distanza in linea (per contenuti e competenze) con la programmazione individuale stabilita all’inizio anno.

I primi materiali didattici dovranno essere resi disponibili agli studenti entro la giornata di lunedì 9 marzo utilizzando:

  • L’area materiali didattici del registro elettronico Mastercom.
  • La piattaforma di erogazione contenuti Moodle incorporata nel registro elettronico.
  • La messaggistica del registro elettronico
  • Il sito web dell’istituto in una pagina che verrà appositamente creata (in via residuale)

Inoltre i docenti potranno valutare l’utilizzo di

  • Comunicazione tramite posta elettronica e condivisioni Google Drive, Dropbox eccetera – ove già in uso nella classe e rispettando gli elementi di privacy previsti.
  • Google apps; test on line con google forms o applicazioni analoghe quali Microsoft Forms (si ricorda che l’Istituto ha a disposizione alcune licenze Microsoft per realizzare i Forms) .
  • Gruppi chiusi di reti sociali (Facebook e simili), che potranno essere creati dal coordinatore o dal docente che ne ravvisasse la necessità, e che avrà cura di impostare i filtri e la privacy in maniera opportuna e comunque ponendo particolare attenzione all’identità digitale dei partecipanti e alla moderazione dei gruppi.
  • Ove possibile e ritenuto opportuno dal docente, teleconferenza tramite Messenger o Skype (se già in uso nella classe e acquisite le necessarie autorizzazioni)

I contenuti e le verifiche:

  • potranno essere elaborati e inviati in autonomia
  • o potranno essere elaborati e resi disponibili utilizzando i laboratori di informatica della sede nei giorni 6/7/9 marzo. In questo caso verranno costituiti piccoli gruppi, al fine di rispettare le norme previste, secondo un calendario che verrà reso disponibile a breve.

Le indicazioni sulle attività e modalità di erogazione dovranno essere trasmesse alla dirigenza entro le 17.00 di lunedì 9 marzo al fine di predisporre una pagina riassuntiva del nostro sito web. La trasmissione avverrà tramite form che verrà reso disponibili a breve.

 

I contenuti potranno essere erogati in una unica soluzione distribuiti nell’arco della settimana in considerazione dell’usuale carico di lavoro previsto nell’orario curricolare.

 

Le attività proposte dovranno essere monitorate secondo la modalità scelta (con riconsegna elaborati mediante registro elettronico, con compilazione prove strutturate/consegna prove semi strutturate tramite Moodle, con compilazione form, con restituzione elaborati mediante email).

 

Nel registro elettronico dovranno essere riportate le attività proposte e le valutazione; tali valutazioni concorreranno alla valutazione finale secondo le modalità previste dalla programmazione didattica e/o indicate espressamente nella attività proposta.

Tutte le indicazioni precedenti sono da riferirsi a tutte le discipline previste nei piani di studio.

Le proposte di attività dovranno essere coerenti con eventuali PDP e PEI.

La modalità di proposizione di tali compiti, per forza di cose tendente all’essenziale, assolverà alle necessità di sintesi e parcellizzazione degli obbiettivi previste per gli studenti con BES/DSA.

Per quanto riguarda gli alunni H curriculari, i docenti titolari delle discipline e i docenti di sostegno avranno cura – per il tramite del registro ma anche per mezzo di contatti mail e telefonici – di modulare le lezioni e i compiti assegnati in funzione del PEI. Per i non curriculari il rapporto con le famiglie tramite gli strumenti suddetti sarà in ogni caso prevalente.

Non è possibile inserire commenti.