Navigazione veloce

Funzioni strumentali, commissioni

Domande per incarichi vari (Funzioni Strumentali, Commissioni e altro).

Circolare N. 26 Data 7 novembre 2018
Allegati N. 3

 

A Docenti – LORO SEDI
e p. c. DSGA – Ufficio Docenti

 

OGGETTO: Domande per incarico di Funzione Strumentale, Commissioni di affiancamento e Animatore Digitale – A.S. 2018-19
   

 

Si invia a tutti i docenti la proposta di quadro generale delle Funzioni Strumentali per l’A.S. 2018-2019, approvato dal Collegio dei Docenti del 14 settembre u.s. Si allegano alla presente i relativi profili, che individuano le responsabilità e le mansioni dei docenti incaricati, e rappresenteranno la base per le relazioni da presentarsi al Collegio alla fine dell’anno.

 

Si allegano altresì i profili delle Commissioni che affiancano ciascuna Funzione Strumentale e rivestono un ruolo determinante nella gestione della relativa area.

 

Al presente quadro si allega l’incarico di Animatore Digitale, da retribuirsi sul FIS, attualmente vacante.

 

Tutti i docenti a tempo indeterminato o determinato (purché con incarico annuale) possono rivestire l’incarico di Funzione Strumentale, o fare parte della relativa Commissione. I docenti interessati e disponibili possono fin d’ora presentare domanda alla Presidenza sull’apposito modello allegato alla presente, con allegato elenco dei titoli e delle esperienze significative ed eventuale documentazione di supporto. La domanda deve pervenire per posta elettronica all’indirizzo istanzechinochini@gmail.com e p.c. all’indirizzo docentichinochini@gmail.com (oggetto BANDO FUNZIONI STRUMENTALI E COMMISSIONI) improrogabilmente entro e non oltre il giorno sabato 10novembre p.v. alle ore 12. Si prega di rinominare il file inserendo in coda il proprio nominativo (esempio BandoFunzioniStrumentali_Commissioni_2018-2019_RossiMaria.doc).

 

Nel sottolineare l’importanza cruciale di queste figure per l’organizzazione e il buon andamento dell’Istituto, si precisa quanto segue:

  • Per la retribuzione degli incarichi di Funzione Strumentale, il finanziamento sul MOF comunicato per il corrente anno scolastico è pari a EUR 5.967,40 (lordo dipendente).
  • Il budget disponibile viene ripartito in un certo numero di quote (per un totale di 5) a seconda delle necessità del Piano dell’Offerta Formativa e del carico di lavoro prevedibile, anche se il compenso è su base forfettaria e non può essere legato a un preciso numero di ore.
  • Mentre il quadro degli incarichi è basato sulle deliberazioni del Collegio Docenti, la proposta di ripartizione del budget (e quindi il compenso individuale) è materia di contrattazione integrativa con la RSU di Istituto, anche se naturalmente il Collegio può esprimere proprie indicazioni in merito.
  • Il budget presunto, comunque, appare sufficiente a coprire nella misura seguente gli incarichi previsti nel quadro delle Funzioni Strumentali, rivestiti ciascuno da uno o due docenti:

 

Funzione strumentale Numero di docenti incaricati* Quote parti indicative

 

1 QUOTA = EUR

1.198,65

Commissione di supporto

 

RETRIB. FIS

·         Intercultura e Bisogni Educativi Speciali 1 1 5 componenti
·         Rapporti con il territorio 1 1
·         Supporto agli studenti con disagio scolastico per la prevenzione della dispersione 1 0,5 (*) 6 componenti (inclusi incaricato di FS e referente Alternanza studenti in difficoltà)
·         Sostegno agli alunni diversamente abili 2 1,2 (**)
·         Qualità e valutazione 1 1 3 componenti

(incluso incaricato di FS)

·         Istruzione e Formazione Professionale 1 0,3 (***) 1 progettista di percorso

5 progettisti d’esame

NB il numero dei componenti può variare secondo necessità

TOTALE 5

 

 

*  Il compenso copre le funzioni di coordinamento generale della Commissione e, in modo forfettario, i colloqui di orientamento relativi agli ingressi da altre scuole; a parte, verrà riconosciuto quanto spettante per la partecipazione alla Commissione di supporto per lo svolgimento di ulteriori colloqui di orientamento.

** l’incarico, ricoperto da 2 docenti, viene in parte svolto su ore di potenziamento.

*** l’incarico viene svolto in massima parte su ore di potenziamento.

 

Incarico Numero di docenti incaricati

 

 

RETRIB. FIS

Commissione di supporto: team digitale

 

RETRIB. FIS

·         Animatore Digitale 1 3 componenti

 

I compensi per i componenti di tutte le Commissioni e per l’Animatore Digitale verranno definiti nel Contratto Integrativo di Istituto, con l’impegno del Dirigente a far sì che siano il più possibile commisurati all’impegno richiesto. Indicativamente, si può prendere a riferimento quanto previsto nel Contratto Integrativo di Istituto del precedente anno scolastico.

 

La Commissione IeFP verrà retribuita sullo specifico finanziamento regionale.

 

Ringraziando per l’attenzione e la disponibilità,

 

Il Dirigente Scolastico

(Bernardo Draghi)

 

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI FUNZIONE STRUMENTALE

A.S. 2018-2019

 

Al Dirigente Scolastico

IIS “Chino Chini”

Borgo San Lorenzo

                                                                                              

 

OGGETTO: Domanda di assegnazione di funzione strumentale per l’Anno Scolastico 2018-2019

 

Io sottoscritto/a  

 

 

in servizio presso questo Istituto in qualità di docente a tempo  determinato o  indeterminato (con incarico annuale)

 

C H I E D O

 

 

 

  • ai sensi dell’art. 33 del CCNL Scuola del 29 novembre 2007, sulla base di quanto deliberato dal Collegio Docenti, l’assegnazione di funzione strumentale relativamente all’area:

 

 

Intercultura e Bisogni Educativi Speciali
Rapporti con il territorio
Supporto agli studenti con disagio scolastico per la prevenzione della dispersione
Sostegno agli alunni diversamente abili
Qualità e Valutazione
Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)

 

  • ai sensi dell’ azione #28 del PNSD 2015, l’assegnazione dell’incarico di Animatore Digitale di Istituto

 

Animatore Digitale

 

In proposito, dichiaro la mia disponibilità ad assumermi le responsabilità e a svolgere le mansioni indicate nel profilo dell’incarico in questione, avanzando inoltre al Collegio le seguenti, eventuali proposte e/o precisazioni:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dichiaro i seguenti titoli (eventualmente anche sotto forma di curriculum a parte):

A) Esperienze relative all’area
   

 

 

 

 

 

 

B) Precedenti incarichi di Funzione Strumentale o Animatore/Team Digitale
   

 

 

 

 

 

 

C) Corsi di formazione per Funzione Strumentale, Animatore Digitale o Team Digitale
   

 

 

 

 

 

 

D) Esperienze di coordinamento
   

 

 

 

 

 

 

E) Corsi di aggiornamento attinenti all’area
 

 

F) Altro
 

 

 

Borgo San Lorenzo, li ________________

 

 

                 
DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A COMMISSIONE

DI AFFIANCAMENTO ALLE FUNZIONI STRUMENTALI E ANIMATORE DIGITALE

A.S. 2018-2019

Al Dirigente Scolastico

IIS “Chino Chini”

Borgo San Lorenzo

                                                                                              

OGGETTO: Domanda di partecipazione a Commissione di affiancamento ai docenti incaricati di Funzioni Strumentali o all’Animatore Digitale per l’Anno Scolastico 2018-2019

 

Io sottoscritto/a  

 

 

in servizio presso questo Istituto in qualità di docente a tempo  determinato o  indeterminato (con incarico annuale)

 

C H I E D O

 

sulla base di quanto deliberato dal Collegio Docenti, di partecipare alla/e seguente/i Commissione/i di affiancamento alle Funzioni Strumentali o Animatore Digitale per l’Anno Scolastico 2017-2018

 

 

Intercultura e Bisogni Educativi Speciali
Supporto agli studenti con disagio scolastico per la prevenzione della dispersione
Sostegno agli alunni diversamente abili per:  cadempimenti organizzativi  creferente sostegno di sede
Qualità e Valutazione
Istruzione e Formazione Professionale (spuntare il ruolo o i ruoli per i quali si dà la disponibilità)
progettista di percorso  cElettrico   cMeccanico  cCucina  cSala  cRicevimento
progettista di esame  cElettrico   cMeccanico  cCucina  cSala  cRicevimento

 

 

Team Digitale

 

In proposito, dichiaro la mia disponibilità ad assumermi le responsabilità e a svolgere le mansioni indicate nel profilo della Commissione in questione, avanzando inoltre le seguenti, eventuali proposte e/o precisazioni:

 

 

 

 

 

Nel caso sia necessaria una selezione per eccedenza di domande, dichiaro i seguenti titoli e/o esperienze nel campo specifico (eventualmente anche sotto forma di curriculum a parte):

 

 

 

 

 

Borgo San Lorenzo, li ________________

 

                                                                                                firma

 

 

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “CHINO CHINI”

Via Pietro Caiani, 68 – 50032 Borgo San Lorenzo (Fi)

Tel. 055.8459.268 – Fax 055.8495.131

Sito Web: www.chinochini.it – E-mail: chinochini@tin.it – PEC FIIS02300N@PEC.ISTRUZIONE.IT

Codice meccanografico FIIS02300N – Codice fiscale 90001330480

 

Corsi diurni e serali

Istruzione Professionale: Manutenzione e Assistenza Tecnica, Servizi Socio-Sanitari, Servizi Commerciali, Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera

Istruzione Tecnica: Istituto Tecnico per il Turismo

 

PROFILI FUNZIONI STRUMENTALI, ANIMATORE DIGITALE E COMMISSIONI DI AFFIANCAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2018-2019

 

 

Per questo anno scolastico si prevede, in base a quanto discusso e approvato dal Collegio Docenti, di assegnare ciascun incarico di Funzione Strumentale a uno o due docenti con funzioni di referenti e coordinatori, in alcuni casi affiancati da una Commissione con mandato e compiti specifici. Per quanto riguarda l’Animatore Digitale, la normativa prevede che l’incarico venga affidato a un docente, affiancato da un team per l’innovazione digitale composto da 3 docenti.

 

Rimandando al prospetto degli incarichi di Funzioni Strumentali e Animatore Digitale presentato nella circolare, segue una descrizione del profilo delle stesse e delle relative Commissioni.

 

A parte, il modulo per la dichiarazione di disponibilità.

 

 

PROFILI FUNZIONI STRUMENTALI

E RELATIVE COMMISSIONI

 

FUNZIONE STRUMENTALE INTERCULTURA E

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

(1 titolare)

 

  • Coordinamento Commissione per l’accoglienza e l’integrazione degli studenti stranieri.
  • Coordinamento Commissione piano Inclusione BES e DSA.
  • Verifica dell’applicazione della procedura per accoglienza studenti stranieri.
  • Verifica dell’applicazione della procedura degli studenti con DSA e BES.
  • Raccolta e conservazione della documentazione dei percorsi personalizzati
  • Monitoraggio degli studenti stranieri e degli studenti con DSA e BES.
  • Incontri di coordinamento e organizzazione con i referenti delle scuole del Mugello e della Città Metropolitana di Firenze.
  • Promozione/coordinamento formazione docenti sulle problematiche dell’integrazione studenti stranieri.
  • Stesura del progetto di alfabetizzazione (eventualmente in rete con le scuole del territorio) per finanziamento corsi di alfabetizzazione tenuti da docenti interni
  • Incontri con gli operatori del PEZ/Progetto accoglienza per programmazione corsi e interventi.
  • Partecipazione ai tavoli di preparazione per la definizione del Piano Zonale di Inclusione.
  • Coordinamento delle programmazioni personalizzate previste dalla normativa vigente.
  • Progettazione di eventi culturali che favoriscano l’integrazione degli studenti stranieri e delle loro famiglie.
  • Rilevazione della situazione degli studenti stranieri in sede di valutazione periodica.
  • Raccolta e diffusione di materiale didattico per l’accoglienza e l’integrazione degli studenti stranieri.
  • Aggiornamento e diffusione della documentazione sugli aspetti normativi dell’integrazione degli studenti stranieri, con DSA e BES.

 

Commissione per l’intercultura e i bisogni educativi speciali, articolata in:

 

Sottocommissione per l’accoglienza e integrazione degli studenti stranieri (2 componenti)

 

  • Applicazione della procedura per l’accoglienza e l’inserimento degli studenti stranieri nelle classi dell’Istituto: organizzazione del primo inserimento degli studenti stranieri; contatti con le famiglie e condivisione del percorso individualizzato con i docenti delle classi di accoglienza e le famiglie (corresponsabilità del percorso formativo).
  • Scelta e aggiornamento delle prove di ingresso e di uscita per gli studenti stranieri.
  • Verifiche iniziali e in itinere della situazione degli studenti stranieri.
  • Organizzazione dei corsi di italiano seconda lingua (iniziali e in itinere) con stesura dei calendari e degli orari degli interventi.
  • Supporto ai docenti impegnati nell’accoglienza e nell’alfabetizzazione.

 

 

Sottocommissione per l’attuazione del piano di Inclusione e progettazione didattica dei percorsi personalizzati degli studenti con DSA e BES  (3 componenti)

 

  • Applicazione della procedura per l’attuazione del piano di Inclusione e verifica progettazione dei percorsi personalizzati per studenti con DSA e BES nelle classi dell’Istituto.
  • Raccolta documentazione, contatti con le famiglie e condivisione del percorso individualizzato con i docenti delle classi di appartenenza e con le famiglie (corresponsabilità del percorso formativo).
  • Scelta e aggiornamento delle prove di ingresso e di uscita degli studenti con DSA e BES per classi parallele.
  • Verifiche iniziali e in itinere per gli studenti con DSA e BES.
  • Supporto ai docenti per le programmazioni personalizzate individuali

 

 

FUNZIONE STRUMENTALE PER I RAPPORTI CON IL TERRITORIO

(1 titolare)

 

  • Cura dei rapporti con le associazioni degli artigiani e degli imprenditori (Assindustria, Confartigianato, CNA, Confcommercio, Confesercenti etc.) per interventi e iniziative riguardanti gli studenti, in particolare per l’organizzazione dei percorsi scuola-lavoro e altri interventi e percorsi professionalizzanti
  • Cura dei rapporti con l’Unione dei Comuni
  • Cura dei rapporti con il Tavolo per le politiche giovanili del Mugello
  • Cura dei rapporti con gli Enti Locali per interventi specifici con gli studenti.
  • Cura dei rapporti con le Organizzazioni sindacali, per interventi specifici con gli studenti.
  • Cura dei rapporti con la Regione Toscana e le associazioni degli imprenditori, per il coinvolgimento degli studenti in iniziative a sostegno dell’imprenditoria giovanile.
  • Partecipazione agli incontri con i referenti d’indirizzo per le attività di scuola-lavoro
  • Presentazione delle attività di scuola-lavoro agli operatori di settore e ai responsabili degli Enti locali
  • Creazione (in collaborazione con i referenti per l’Alternanza Scuola-Lavoro) di un archivio degli esperti e delle aziende disponibili ad accogliere gli allievi
  • Collaborazione con il responsabile Ufficio Stampa per la gestione dei rapporti con gli organi di informazione
  • Organizzazione di manifestazioni all’interno della scuola, quali eventi di beneficienza, spettacoli, conferenze e mostra di manufatti realizzati dai nostri studenti).
  • Organizzazione di manifestazioni all’esterno della scuola in concomitanza di eventi locali, quali fiere, mostre e manifestazioni sportive.
  • Promozione dei percorsi formativi sul territorio presso le scuole secondarie di primo grado.
  • Promozione dei percorsi formativi all’interno della scuola nelle giornate di Open Day
  • Raccordo con referenti per gli stage degli studenti dei vari indirizzi.

 

 

FUNZIONE STRUMENTALE PER IL SUPPORTO AGLI STUDENTI IN DIFFICOLTA’ PER LA PREVENZIONE DELLA DISPERSIONE

(1 titolare)

 

  • Informazioni ai docenti e al personale scolastico sulle attività dello Sportello di Supporto e Orientamento.
  • Acquisizione dei dati predisposti dalla Commissione formazione classi relativamente agli studenti in ingresso dalle scuole medie.
  • Partecipazione ai gruppi di lavoro territoriali sull’orientamento; diffusione e condivisione dei materiali prodotti.
  • Gestione delle comunicazioni con i Coordinatori di classe e i Responsabili di sede.
  • Scambio delle eventuali informazioni raccolte sugli studenti delle classi quinte con i docenti referenti per l’orientamento informativo in uscita.
  • Promozione/coordinamento della formazione dei docenti sulle problematiche dell’orientamento formativo e della prevenzione della dispersione
  • Elaborazione di modulistica e procedure per l’acquisizione e il passaggio dei dati sugli studenti non frequentanti o a rischio dispersione.
  • Stesura e periodico aggiornamento degli elenchi degli studenti non frequentanti o a rischio dispersione.
  • Partecipazione ai gruppi di lavoro territoriali sulla dispersione; diffusione e condivisione dei materiali prodotti.
  • Supervisione dei contatti della Segreteria con i referenti del Centro per l’Impiego e scambio informativo, compreso il controllo delle iscrizioni ai corsi di formazione professionale.
  • Gestione dei contatti con i referenti delle agenzie formative, delle istituzioni scolastiche del territorio e dei progetti di alternanza scuola/lavoro per studenti in difficoltà.
  • Stesura e invio degli elenchi degli studenti in situazione di abbandono scolastico ai Sindaci e all’Osservatorio Scolastico Provinciale.
  • Stesura e presentazione al Collegio di tabelle statistiche sul fenomeno della dispersione.
  • Svolgimento dei colloqui di orientamento in ingresso, in particolare con gli studenti che richiedono il trasferimento da altre scuole.

 

 

Commissione Supporto agli studenti in difficoltà per la prevenzione della dispersione (2 docenti per sede) (4 componenti + docente Funzione Strumentale + referente progetto Alternanza Scuola-Lavoro per studenti in difficoltà)

 

  • Monitoraggio per sede della situazione degli studenti a partire dalle classi prime (numero promossi, non promossi, insufficienze gravi negli scrutini trimestrali, sospensioni del giudizio, passaggi alla formazione professionale, abbandoni, apprendistato). Scambio di informazioni sulla situazione degli studenti con l’incaricato/a di Funzione Strumentale.
  • Contatti con i coordinatori e i docenti delle classi per l’individuazione degli studenti a rischio dispersione.
  • Individuazione degli studenti non frequentanti o a rischio dispersione ai fini del riorientamento-accompagnamento.
  • Sportello Orientamento/Accompagnamento: gestione dei rapporti con gli studenti a rischio dispersione e le loro famiglie, svolgimento dei relativi colloqui.
  • Passaggio tempestivo delle informazioni raccolte al docente incaricato di Funzione Strumentale e alla Segreteria Studenti per quanto di rispettiva competenza.
  • Invio periodico di informazioni sugli studenti in difficoltà al Dirigente via apposito registro on line.

 

 

FUNZIONE STRUMENTALE PER IL SOSTEGNO AGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI

(2 titolari– attività svolta in parte su ore di potenziamento)

 

  • Coordinamento Commissione H.
  • Coordinamento docenti di sostegno, educatori e operatori.
  • Coordinamento gruppo GLH.
  • Cura dei rapporti con équipe ASL, Servizi Sociali, Comuni, agenzie territoriali.
  • Cura e verifica delle programmazioni semplificate e differenziate degli studenti diversamente abili in carico.
  • Convocazione riunioni per PDF/PEI.
  • Monitoraggio e controllo verbali PDF/PEI.
  • Trasmissione documentazione PEI all’ UFSMIA e alla SDS.
  • Aggiornamento modulistica e procedure.
  • Comunicazione dati all’Ambito Territoriale per organico del sostegno e stesura eventuali richieste di integrazione.
  • Stesura richieste di personale di assistenza e di educativa scolastica agli Enti Locali e alla Società della salute.
  • Promozione percorsi di orientamento per gli studenti diversamente abili.
  • Promozione/coordinamento della formazione dei docenti sulle problematiche relative all’handicap.
  • Coordinamento e presidenza (in rappresentanza del Dirigente Scolastico) delle riunioni per PDF/PEI (con il supporto di un referente H della classe).
  • Supporto alla stesura di progetti di formazione professionale (IeFP) e percorsi scuola-lavoro per studenti diversamente abili.
  • Gestione delle procedure organizzative del tirocinio formativo per studenti diversamente abili presso strutture e aziende esterne all’istituto.
  • Partecipazione alle attività della Commissione Viaggi d’Istruzione per gli alunni diversamente abili.

 

Commissione Sostegno agli studenti diversamente abili (2 componenti – attività da svolgersi in parte su ore di potenziamento)

 

  1. Supporto ai docenti incaricati di Funzione Strumentale negli adempimenti organizzativi e amministrativi
  2. Coordinamento docenti di sostegno sede Aule Enogastronomia

 

 

FUNZIONE STRUMENTALE PER LA QUALITA’ E LA VALUTAZIONE

(1 titolare)

 

  • Aggiornamento e sorveglianza del Sistema Gestione Qualità (SGQ) dell’Istituto, redazione e revisione di procedure, documenti e moduli del SGQ.
  • Programmazione e svolgimento delle verifiche interne sulle procedure e sui processi del sistema, individuando i punti critici e proponendo al Dirigente piani di miglioramento.
  • Aggiornamento dell’organigramma e del manuale della qualità.
  • Predisposizione, in collaborazione con la Dirigenza e con la Commissione autovalutazione il riesame del sistema ed il Piano di miglioramento.
  • Cura dei rapporti con l’Ente di Certificazione.
  • Supporto al referente per i rapporti con Saforet per il mantenimento dell’accreditamento dell’agenzia formativa.
  • Coordinamento delle attività della Commissione Qualità e autovalutazione.
  • Attivazione percorsi di autoanalisi d’Istituto, attraverso statistiche ed indicatori della qualità ed elaborazione report per la dirigenza dell’Istituto, insieme alla commissione autovalutazione.
  • Elaborazione e predisposizione di questionari per la valutazione del sistema rivolti a genitori, studenti e personale della scuola (docente e non docente).
  • Supervisione monitoraggi relativo al processo di apprendimento (prove INVALSI e OCSE P.I.S.A.) Analisi dell’efficacia e dell’efficienza delle azioni formative.
  • Coordinamento delle attività della Commissione valutazione per la messa a punto di protocolli di Istituto per la valutazione degli apprendimenti.
  • Promozione/coordinamento della formazione dei docenti sulle problematiche relative alla qualità e alla valutazione.

 

 

 

 

Commissione Qualità e Autovalutazione (2 componenti, eventuale supporto di esperto esterno)

 

  • Supporto esperto e operativo alla FS Qualità
  • Supporto al coordinamento monitoraggi relativi al processo di apprendimento (prove Invalsi e OCSE P.I.S.A.) Analisi dell’efficacia e dell’efficienza delle azioni formative.

 

Nucleo di Autovalutazione (Figure di sistema, personale amministrativo,

Commissione Qualità, genitore)

 

  • Raccoglie i dati posseduti da tutti i componenti e li esamina per definire i punti critici e i punti di forza del sistema (Riesame del Sistema).
  • Predispone una relazione per la definizione di un Piano di Miglioramento.
  • Stabilisce i target da raggiungere per l’anno scolastico successivo, sulla base dei dati posseduti.
  • Definisce le strategie, le azioni e le metodologie da attuare per il conseguimento degli obiettivi fissati.

 

 

FUNZIONE STRUMENTALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IeFP)

(attività svolta in massima parte su ore di potenziamento)

 

  • Coordinamento generale della progettazione dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) e dei relativi esami
  • Coordinamento generale dello svolgimento dei percorsi di IeFP (ore d’aula, stage scuola-lavoro)
  • Coordinamento tutoraggio tirocini IeFP, revisione e aggiornamento modulistica e procedure.
  • Cura dei rapporti con i docenti interni ed esterni.
  • Cura dei rapporti con la Città Metropolitana di Firenze ai fini dello svolgimento dei corsi in oggetto.
  • Cura dei rapporti con i docenti interni ed esterni.
  • Inserimento dati corsi e studenti nel data-base regionale.
  • Cura della produzione degli attestati di qualifica
  • Monitoraggio dello svolgimento dei percorsi di IeFP, con controllo delle presenze degli studenti e delle ore svolte dai docenti (verifica periodica registri).
  • Stesura documenti di rendicontazione, in collaborazione con la DSGA.
  • Coordinamento stesura progetto IeFP per anno scolastico successivo.
  • Promozione/coordinamento della formazione dei docenti sulle problematiche didattiche e organizzative relative ai percorsi di IeFP.
  • Coordinamento esami IeFP

 

 

Commissione IeFP (NB Ciascun docente può dare la disponibilità anche per più di un incarico – compenso a valere sul finanziamento regionale IeFP)

 

Sottocommissione IeFP – Progettista di percorso  (1 componente)

 

  • Rivedere annualmente (sentiti i docenti dei diversi indirizzi) il progetto complessivo dei percorsi triennali IeFP da inviare alla Direzione Formazione della Regione (per il 2017-2018 finanziati solo secondo e terzo anno; per il 2018-2019 finanziato solo terzo anno).
  • Gestire le richieste di modifica dei percorsi da parte della Direzione Formazione e le relative prescrizioni.

 

 

Sottocommissione IeFP – Progettisti d’esame (5 componenti, uno per ciascuno degli indirizzi IeFP)

 

  • Raccolta prove esame da docenti con correttori e griglie valutazione, comprese prove per studenti certificati L. 104/92 e assemblaggio documentazione.
  • Raccolta dati studenti per il triennio su presenze, media dei voti, condotta, ore di stage ed esito stage.
  • Redazione Dossier percorso studenti.
  • Redazione documento di Valutazione Prove esame.
  • Redazione Tavola di Articolazione giornaliera esame.
  • Redazione Verbale prove d’esame per la Commissione prima dello svolgimento dell’esame da inviare al presidente della Commissione.

 

 

ANIMATORE DIGITALE

(1 titolare, incarico triennale)

 

  • Formazione interna: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore), favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi.
  • Coinvolgimento della comunità scolastica: favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa.
  • Creazione di soluzioni innovative: individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure.

 

Commissione Team Digitale (3 componenti, incarico triennale, 1 posizione vacante)

 

  • ha la funzione di supportare e accompagnare l’innovazione didattica nelle istituzioni scolastiche e l’attività dell’Animatore digitale

 

 

 

 

 

 

 

 

Non è possibile inserire commenti.